La nuova collezione

MONTMARTRE, LA BELLA PARIGINA

Per questa dolce collezione invernale, volevamo parlarvi della squisita Parigi. Una capitale che ci è cara e che respira un’energia femminile così magica.

Se nella memoria comune si pensa prima ai pittori, da Van Gogh a Modigliani, la famosa collinetta è stata anche un luogo di effervescenza femminile. Da Louise Michel a Dalida, Montmartre ha sempre ospitato molte donne forti e sublimi. Si sono espressi e imposti nella place au tertre e nel cabaret Lapin Agile. Luogo di malinconia artistica, ci siamo ispirati a queste strade bucoliche per costruire una collezione senza tempo.

Benvenuti nel nostro universo parigino, silenzioso e colorato!

 

 

Quest’inverno, il surrealismo e i vapori della notte parigina ci invitano ad entrare. Forme e colori, i nostri gioielli assumono sembianze chimeriche e varie. Ogni settimana, vi offriremo un gioiello esclusivo che supererà le vostre aspettative e vi immergerà nell’universo Ciléa.

 

Montmartre esplora il tema della notte eterna. Forme variegate, nuove combinazioni di colori, materiali esclusivi… Ciléa visita il regno del surreale e rompe i confini del comprensibile. I riflessi dorati si mescolano con il tocco vellutato di Emaline. Variazioni su vetro, oro e velluto chiaro, Montmartre prende residenza nello studio!

Il giorno dorato si aggrappa all’ala
Di un mulino che non gira più e si sente lo zelo che ribolle
Di Parigi, io sono percluso.
Ecco le bellezze dell’apoteosi,
Meraviglie del sole nascente,
Trascinato da una cavalla rosa
Cavoli blu e cuculi bianchi.
La fontana laboriosa
Ripetizioni, lezione inutile,
Una felice canzone da schiavo
Alla corrente libera ed errante.
Le porte si aprono e si chiudono
E le mani alzano gli specchi
Pesante con la luce, cosa mi importa
Se sono profumato di sera?
La luna ha bevuto tutte le mie lacrime;
Condividere il mio vino, canaglie
Lasciatemi accarezzare le loro armi;
La mia notte è stata bellissima.  Sdraiiamoci. 

Alba in rue Saint-Vincent, André Salmon.